Bollettino n.10

Bollettino del Villaggio n. 10  A.D.L. 6° 3 Settembre 2014

Ciao amici miei, per molti di noi c’è stato il ritorno a casa, alla casa di tutto l’anno, magari con il pensiero già rivolto all’estate prossima, alla prossima full immersion al Villaggio del Bridge nel 2015.

Luciano “Il Capitano ha scritto le seguenti note, facendo il punto sulla stagione appena conclusa e quello che si intende fare per l’anno prossimo.

Eccole :

“Libertà, Amici, Bridge, e poi divertimento, panorama, mare, ma su tutto la Libertà da impegni, orari, pensieri, preoccupazioni. Questo è il Villaggio del Bridge.

Stavo cercando da tempo di descriverne la bellezza, ma cadevo sempre nel prosaico. La breve parentesi di una puntata a Stoccolma mi ha fatto esplodere l’idea nel cervello. E ne ho capito la giustezza pensando a Gianni e Annalisa, Norberto e Sigrid, Lorenzo e Cristiana, Debora e Dudù, Duccio e Serenella, Fabrizia e Pietro, Elda e Brunello, e con loro a tanti altri che sicuramente si risentiranno per non essere stati nominati.

Libertà di divertirsi, abbracciati da un panorama ogni giorno diverso. Diverso nei tramonti o nel maracchione, con la certezza che “di qui a stasera qualcosa di divertente ed inatteso nascerà“: la gita in barca, i bagni nel blu, la frisella in grotta, e la sera : le pizze di Carla, i paccheri di Ornella, le pezzogne di Silvana, il gin tonic di Fabrizia, la barzelletta del Riccio, la chitarrata di Alberto, il burraco sotto la pagliarella, o le partite libere di bridge al fulmicotone, tra“i grandi della terra” ed i peones, finalmente sciolti dalle rigide regole dei tornei ufficiali : che ridere ! E in più la sera si può scegliere di giocare un buon bridge in una terrazza molto piacevole, con un parterre degno del Moresco di Salsomaggiore.

Vi sfido a trovare un altro posto simile al mondo in un panorama così bello, e senza dover vivere da“sciura” come in una“spiaggia del Forte“.

Torniamo seri: abbiamo avuto una buona stagione bridgistica: alla fine saranno 46 e più tornei serali efficientemente amministrati da Lucio ( con l’aiuto di Fulvio ) che ringraziamo sentitamente.

Quest’anno niente burraco degli adulti (causa mancanza di un direttore), brillantemente sostituito da Ornella con il burraco dei giovani, “maschi contro femmine”, “nonni e nipoti”, e così via, con uno sforzo del tutto volontario di cui la ringraziamo di cuore. Tra parentesi: Ornella è l’unica che si dà da fare – oltre a me – e porta a casa premi sponsors.

Gullotta ha colpito ancora al Memorial Medugno, i Brunelli si sono assicurati i due tornei sociali più divertenti ed il record di punteggio % della stagione ( Duccio ! un suggerimento: vogliamo qualche statistica sulle vittorie e sulle percentuali, o sulle presenze ; non tanta roba, ma chi ha vinto di più, chi c’è stato di più, chi ha fatto le % più alte e così via, con qualche curiosità). Le Lamanna e Bottalo hanno vinto più premi della classifica soci come 3° fiori (ma chi? loro NC e 3° fiori ?? scherzi del nuovo sistema di punteggio : mangio un topo con la coda – diceva mio suocero- se loro sono una vera terza fiori   )

Riscontro positivo ha avuto quest’anno sia la quantità di premi distribuiti che la possibilità di far accedere giocatori meno titolati ai premi speciali per i soci . La Terrazza ha retto procelle e temporali molto seri. Eroici i nostri giocatori che erano lì, fedeli, la sera che abbiamo dovuto sospendere per un temporale di 10 minuti, ma violentissimo. La formula delle tessere Club quest’anno ha funzionato meglio del solito. Abbiamo avuto un grosso sostegno finanziario da parte dei bridgisti presenti, Bravi e non, Proprietari o Affittuari, Campioni o sig. Scarpa. Abbiamo rilevato tuttavia come qualche “promessa di versare il contributo“ con la quota condominiale sia stata poi rimangiata al momento del versamento a Gabriella. “che figura“!

I fumatori sono stati quest’anno più disciplinati, ma l’anno prossimo cercheremo di far avere loro zone esterne alla Terrazza, spianate e più confortevoli : Tassativo il divieto di fumare le ECigarettes (le sigarette elettroniche) in rispetto ai dettami della Organizzazione Mondiale della Sanità (vero Fatima ? ).

Super bella la Santa Messa in terrazza, sia quella per ricordare i due amici che ci hanno lasciato (Bonizi) sia quella domenicale . Un’atmosfera speciale, in cui il “VILLAGGIO“ si é raccolto intorno a due cari amici o alla cerimonia eucaristica.

Tanti giorni di maracchione quest’anno. Insolito. E diversi giorni di pioggia a Luglio. Abbiamo dovuto aspettare Agosto per avere caldo e bel tempo. A Stoccolma ringraziavano : mai avuta una estate così bella, asciutta, soleggiata e lunga ! Ma tant’è al Lido I Gabbiani si stava bene, più che gli altri anni : pagliarelle più grandi, un servizio in Grotta ormai rodato, veloce e con roba buona: con l’occhio vigile di una Francesca ormai cresciuta (ma è più semplice la vita con le tue Dina, Eva e Maria Francesca, un bel team !). Più brava del solito Stella, sempre presente e pronta ad intervenire su tutto.

Il reparto mare ha funzionato egregiamente, sotto la guida di Tommaso, con Matteo, Francesco, e Claudio (un pò ingrassato quest’anno). E non dimentichiamo Ivo e Alex al parcheggio: sempre presenti come due ombre, e cortesissimi.

Perché parlo de I Gabbiani? perché fanno assolutamente parte del mix di divertimento e bellezza del Villaggio. Ve l’immaginate come sarebbe la ns vita quotidiana andando ad uno dei lidi al di qua del promontorio?? Abbiamo una delle 10 spiagge più belle d’Italia, ben gestita ed organizzata, unica nel litorale, con un panorama strepitoso.

Una piacevole novità al Villaggio, ha riaperto l’ex Gazebo, ora “La Stella dell’Isola“. Menù semplici, ma cordialità di Patrizia, sollecitudine di Vincenzo, e nel back-office la mano di Mamma Maria. E finalmente quest’anno una politica prezzi adatta al Villaggio, e la qualità era buona. Le pizze favolose. Il Villaggio ha apprezzato

Ovviamente il flusso di Bridgisti al Serpente Rosso, per apprezzare le fritture di Pasqualino, è continuato per tutta la stagione. Noi non dimentichiamo chi ci ha aiutato nei momenti duri !!

Quest’inverno metteremo in campo iniziative per rimpolpare il numero di Bridgisti che vengono da noi, seguendo 4 filoni :

  1. cercheremo di dare una mano a chi sta vendendo i villini a fiori e quadri, convincendoli a promuovere il villaggio a bridgisti.

  2. Cercheremo di attrarre il gruppo di giovani leve che il Comitato Regionale Lazio ha reclutato

  3. Cercheremo di promuovere il Villaggio ai presidenti dei Circoli Laziali, Toscani, Emiliani o Lombardi

  4. Cercheremo di pubblicare articoli su BDI e BDI Online

  5. Proveremo ad attuare una collaborazione più stretta con GATI (Tonino) per rendere trasparente la disponibilità di residenze da affittare.

  6. Inizieremo ad offrire introduzione al Bridge ai giovani ( Norberto Bocchi), ai Villaggianti non Giocatori, a candidati giocatori di Scalea, o Corsi Federali di perfezionamento a chi volesse fruirne. Ci serve tutto l’aiuto possibile.

Infine, Abbiamo bisogno del vostro aiuto per promuovere Il Villaggio nei vostri circoli, Roma, Firenze, Bologna o Milano. Se il n° di Bridgisti condomini scende rispetto al numero dei condomini non giocatori, il Villaggio perde la connotazione “del Bridge“, ed il valore delle proprietà scende oltre a finire il nostro divertimento .

Dateci una mano a promuovere il Villaggio ai giocatori è interesse di tutti !

Comunque, stiamo dando una mano alla nascita di una Polisportiva per gli sport dei non Bridgisti (incluso il ballo ), sempre nell’interesse di attrarre sportivi . L’assemblea del Condominio ha dato mandato all’Amministratore di studiare proposte per assicurare la fruibilità degli impianti sportivi ai Villaggianti : speriamo che un pò di saggezza illumini (la proprietà?) chi pensa che siamo a Ibiza o Formentera. L’iniziativa permetterebbe di approcciare anche il problema giovani, che la sera hanno bisogno di un loro punto di aggregazione.

Infine il rinnovo del consiglio: nel 2016 questo consiglio sarà in carica da 8 anni: abbiamo bisogno di sangue fresco, di idee nuove e di energie. Il consiglio attuale ha fatto e sta facendo bene, ma dovrà essere rinnovato, per necessità di nuove idee e di energie fresche oltre che per necessità demografiche.

Cominciate a pensarci .

Ci terremo in contatto con voi durante l’inverno. Voi intanto

“passate parola“, cerchiamo giocatori che scelgano di venire qui da noi

Arrivederci all’anno prossimo. Riguardatevi quest’inverno

Ormai …”con affetto“

Il vostro “Capitano“

Luciano Cattani

( Presidente della ASD Villaggio del Bridge )

E Ricordate : Un TRAMONTO COSI’ NON ESISTE AL MONDO !

tramonto

UN GRANDE ABBRACCIO A TUTTI VOI DAL TEAM della

ASD VILLAGGIO DEL BRIDGE

ARRIVEDERCI AL 2015 !!

Un pensiero su “Bollettino n.10”

  1. Finite le vacanze, sopraffatti dai problemi della vita d’ogni giorno lo dimentichiamo un po’ il nostro Villaggio. Così non è per Luciano!
    Interessanti le proposte che fai. Bisognerebbe puntare sul Bridge locale: non dimenticare le federazioni Pugliesi, Lucane, Campane e Calabre. Introduzione al Bridge? Magari con qualche campione come Bocchi, poi… Cercare candidati giocatori anche nei numerosi Villaggi estivi dei dintorni?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *