Bollettino n° 8

Bollettino del Villaggio n. 8 A.D.L. 7° 17 Agosto 2015

SPINGOLD !!!!

Questa notte, mentre noi dormivamo, a Chicago il nostro Lorenzo Lauria ha vinto l’edizione 2015 della Spingold, il torneo più importante del National Americano d’Estate. Nella finale la squadra Caine, di cui Lorenzo con l’inseparabile Versace compone la coppia di punta, ha battuto con largo margine la squadra di Monaco, ma praticamente l’incontro si è deciso all’ultimo dei 4 turni dell’incontro. I vincitori, tra eliminatorie e incontri a K.O. si sono sorbiti più di 500 smazzate in 7 giorni….. e Lorenzo e Alfredo se le sono fatte quasi tutte !!

Domani Lorenzo tornerà al Villaggio del Bridge, e sicuramente saremo tutti lì, pronti a festeggiarlo. 

Complimenti da tutto il Villaggio !!!

Norberto Bocchi , era l’altro grandissimo ” Villaggiante ”  che partecipava alla Spingold cup,  con risultati meno fortunati .  Norberto è rientrato al Villaggio oggi .

Anche a lui il nostro BENTORNATO !!!

Per prima cosa Vi ricordo che Mercoledì 19 si avrà l’ormai classico

TORNEO MEMORIAL MEDUGNO,

in ricordo del vulcanico padre del Presidente della Federazione, nonché ideatore e fondatore del nostro Villaggio.

Vi ricordo che questo è il 30° anniversario del nostro Villaggio preferito, quindi… venite in massa !

Invece, Sabato 22 si terrà il TORNEO DI “ ARRIVEDERCI ALL’ANNO PROSSIMO” .

Ed ecco i risultati dei tornei di Bridge degli ultimi giorni:

Torneo Federale Patton a Squadre – Mercoledì 12-08-2015 – 14 tavoli

Posiz

Punti

Squadra

Giocatori

Punti FIGB

1i ex.aequo

113

Valente

Valente-Valente & Piccolomini-Antonucci

36

Domenech

Campagnano-Domenech & Arrigoni-Olivieri

36

3i ex aequo

108

Cattani

Cattani-Cattani & Brunelli-Brunelli

8

Buratti

Buratti-Gianardi & Mariani-Bruna

8

Falciai

Falciai-Falciai & Bettiol-Sbarigia

8

RECORD !! Venerdì scorso David Domenech (detto Dudù) , marito nizzardo di Debora Campagnano, ha vinto il suo 4° torneo consecutivo. E con 3 partner diversi !! Bravissimo !

Forse la sua assenza, in occasione del Torneo di Ferragosto, ha permesso di vincere a me e a Serenella.

Dopo tale torneo (buona presenza : 14 tavoli in una serata in cui molti giocatori festeggiavano nelle loro case o ai vari ristoranti della zona) si è avuto un cenino, con assalto alle pennette e alle tartine da parte dei partecipanti affamatissimi: era mezzanotte passata, ed erano quasi tutti digiuni !

Un po’ di lamentele per l’esiguità delle porzioni, prontamente rilevate al microfono da Luciano; i ristoratori non hanno saputo produrre congrue quantità di cibo, e , naturalmente, gli affamati di turno hanno protestato un po’. Comunque, siamo stati in simpatica compagnia in una serata in cui è sempre un problema organizzare qualcosa di divertente ( tanto più che mentre si svolgeva la premiazione, è venuto l’ennesimo temporale violento, che ci ha inzuppati tutti quanti mentre tornavamo alle nostre auto !).

Torneo Federale Open – Venerdì 14-08-2015 – Mitchell – 18 tavoli –

Posiz

%

Giocatori N-S

Punti FIGB

1

60,22

Lamanna Gabriella

Cattani Luciano

33

2

57,81

Cottone Carmelo

Curcio Guido

23

3

57,01

Arcori Dori

Tambascia Salvatore

13

4

56,46

Gadaleta Damiana

Pattacini Maurizio

3

Posiz

%

Giocatori E-O

Punti FIGB

1

65,28

Domenech David

Maccarrone Ugo

33

2

63,77

Brunelli Elda

Cattani Diana

23

3

61,69

Rosetta Annalisa

Brunelli Brunello

13

4

59,01

Falciai Serenella

Falciai Duccio

3

Torneo Federale Open di Ferragosto – Sabato 15-08-2015 – Mitchell – 14 tavoli –

Classifica unica

Posiz

%

Giocatori

Punti FIGB

1

65,37

Falciai Serenella

Falciai Duccio

28

2

63,61

Piccolomini Fatima

Antonucci Antonio

23

3

62,19

Bettiol Fabrizia

Sbarigia Pietro

18

4

61,94

Gadaleta Rossella

Pattacini Maurizio

13

5

56,39

Bonelli Teresa

Bianco Antonio

8

6

55,92

Rossi Rita

Quagliano Milvia

3

Un signore ultraottantacinquenne, molto, molto ricco, sposa una 27enne.

Qualche mese dopo il matrimonio incontra il proprio medico e, tutto contento, gli dice :

Ohhh, Dottore, ho una bellissima notizia da darle. Aspettiamo un bambino !! “

Senta, fa il dottore, le racconto una storiella : in Kenia, un cacciatore di leoni decide di andare a caccia. Quando trova il leone si appresta a sparare, ma si accorge che non ha preso il fucile per la caccia grossa, ma quello per gli uccellini. Il leone si muove per caricare, ed il cacciatore, disperato, gli spara, sperando almeno che il leone si spaventi e scappi via.

Ma, inaspettatamente, il leone cade morto stecchito a terra con un grosso buco in fronte “

Ma non è possibile! fà il vecchietto, avrà sparato qualcun altro ! “

Appunto… “ dice il dottore.

IL BAMBINO NELL ‘ARMADIO

Una donna spesso riceve il suo amante in casa durante la giornata quando il marito è a lavorare, senza sapere che il figlioletto di 9 anni si nasconde nell’armadio.
Un giorno il marito rientra improvvisamente e la donna nasconde l’amante nell’armadio con il bimbetto.
Il piccolo dice: “Com’è buio qua dentro!”
E l’uomo, preso alla sprovvista: “Eh, sì…”
Bimbetto: “Io ho una mazza da baseball!”
L’uomo: “Bene, che bello…”
Bimbetto: “Vorresti comprarla?”
L’uomo: “No, grazie.”

Bimbetto: “Lì fuori c’è il mio papà…”
L’uomo: “Ok, quanto vuoi per la tua mazza da baseball ? ”
Bimbetto: “750 euro”.
Qualche giorno dopo il bimbetto si ritrova nuovamente nell’armadio con l’amante della madre.

Di nuovo, dice: “Com’è buio qua dentro!”
E l’uomo: “Eh, sì…”
Bimbetto: “Io ho un guanto da baseball!”
L’uomo, memore della volta prima, chiede subito: “Quanto vuoi per il guanto?”
Bimbetto: “250 euro”
L’uomo: “Va bene…!”
Giorni dopo il padre dice al bimbetto: “Prendi il tuo guanto e la tua mazza che andiamo al parco a fare qualche lancio!”
E il bimbetto: “Non li ho più, li ho venduti!”
Il padre: “Come li hai venduti? E quanto ti sei fatto dare!?”
Il Bimbetto, tutto fiero: “Mille euro!”
Il padre: “Ah, quello che hai fatto non è bello! Non si vendono le proprie cose per un prezzo così alto agli amici. È molto più di quello che li ho pagati io quando te li ho regalati! Ora andremo insieme in chiesa e ti confesserai”
Vanno in chiesa e il padre accompagna il bimbetto al confessionale, lo fa entrare e gli chiude la porticina.
Subito il piccolo dice: “Com’è buio qua dentro!”
E il prete: “Non ricominciamo, eh!…”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *